Recensione di Fifa 11 per XBox360

A Fifa proprio non si resiste

FIFA 19 doveva essere disponibile a partire dal 28 09 2018, ma la voglia di Fifa 11  stata talmente tanta in Italia che le catene come Mediaworld hanno cercato tutti gli appigli possibili per anticipare la data di rilascio del gioco riuscendo a dare il via libera alle vendite dal 27 Settembre. Ebbene dunque, il titolo EA Sports non si  accontentato di rubare tutte le attenzioni della critica ludica in questi mesi, ma ha anche dato il via ad un filone di notizie tra rumors e fake che riguardavano il day-one. Note : acquistare crediti fifa 19 rapidamente.

Finalmente pronto e tra le mani dunque, dopo pochi secondi di gioco ci accorgiamo pad alla mano che Fifa 11  profondamente diverso dall’edizione Mondiali e ancor di pié da quella dell’Ottobre scorso vediamo perché.

Personality +, Pro Passing e perfezione piu vicina

A sorprendere fin dalle battute iniziali del gioco  senz altro il feeling col pallone che regala l’esperienza di gameplay messa a disposizione dal team canadese per questa nuova edizione del brand Fifa. Notiamo subito come la manovra per dare il via all’azione e successivamente impostarla, sia molto pié fluida grazie a centinaia -e non  un numero a caso- di microanimazioni nuove che ben si amalgamano con i comandi impartiti tramite pad. Fifa 11 si discosta sensibilmente dai predecessori anche per cié che concerne la velocita di gioco, ulteriormente abbassata per favorire un approccio piu realistico alla partita, andando sempre dal verso della simulazione : ormai l’arcade in casa EA Sports  acqua passata.

Dai menu che precedono l’inizio dell’incontro, oltre alle classiche tattiche e moduli personalizzati introdotti in Fifa 2010 possiamo sistemare anche alcune chicche come il grado di deterioramento del terreno di gioco in seguito alle scivolate e il grado di tensione della rete grazie alla quale potremo finalmente vedere la rete gonfiarsi come i vecchi tempi. Ulteriormente raffinato invece  il sistema di controlli: presenti la modalita classica, alternativa e a due tasti vista ai Mondiali, vengono per affiancati al tutto, una serie di parametri in pie per approfondire il controllo full manual, vero pilastro da comandare per poter sfruttare al 100% le potenzialita di gameplay di Fifa 11.

Restando in tema di comandi pre-gara,  stato introdotta anche la considerazione per i falli di mano : seppur il sistema di valutazione non sia ancora realizzato con precisione -una carambola del tutto involontaria coscia-mano vi costera il fallo con conseguente frustazione- questo pué essere una variante impazzita che aumenta sensibilmente il realismo di una gara e gli eventi nel corso del match. Scesi in campo, aldilé delle nuove cinematics introdotte, notiamo, come gi detto, un ritmo di gioco pié lento ed una reattivita perfetta dei giocatori, mai troppo dinamici ma mai addormentati.

La risposta ai comandi impartiti dal pad  eccellente e il controllo del giocatore, rivisto al 100%,  molto piu preciso, grazie ad un notevole perfezionamento del controllo a 360′: adesso immaginare di possedere il giocatore in modo ancor piu preciso e reattivo  pura utopia, anche negli spazi stretti e senza premere per forza il grilletto sinistro, tasto che ricordiamo essere adibito all’esecuzione dei dribbling e del possesso palla in spazi stretti.