Juventus calcio

Viola di rabbia. Il Brescia nel Capello.

    • La Juventus anche contro la “misera e derelitta” Fiorentina, ha mostrato le solite pecche, e cioè :

    • 1) Un gioco prevedibile, lento, poco organizzato e con una condizione fisica approssimativa. In questi ultimi anni (vedi finali coppa Campioni e Perugia) la Juve ha sempre finito la stagione con la lingua fuori, senza più un briciolo di energia. Non sarà il caso di incominciare a mettere in discussione anche il “marines” Ventrone?

      2) Tacchinardi risulta dalle classifiche di televideo, come il calciatore con il maggior numero di passaggi riusciti. Ebbene, chi ha visto tutte le partite della Juve, ha certamente notato che il 90% di tali passaggi sono fatti in orizzontale e da distanza ravvicinata, e le volte che verticalizza e per far segnare gli avversari.

 

  • Dopo aver visto Fiorentina-Juve anche io sono ” VIOLA” : ma di RABBIA.

  • Molto probabilmente Capello è il miglior tecnico italiano, sia per gli ottimi risultati ottenuti in campo nazionale, che internazionale. Ed anche se ultimamente la Roma non sta offrendo uno spettacolo adeguato alle sue potenzialità, ho bene in mente il Milan stile Chievo, con due ali e due attaccanti centrali che ha imperversato nei primi anni 90.

  • Se le qualità di allenatore, sono dunque assodate, è ormai anche accertata la durezza e l’antipatia dell’uomo : ad ogni battuta di arresto della Roma, le cause sono sempre la cattiva giornata dell’arbitro, o di qualche suo giocatore, al contrario, non è mai presa in considerazione la forza e la prestazione della squadra avversaria.
    Dopo Roma-Brescia la sua unica preoccupazione è stata di polemizzare con il presidente del Chievo Campedelli, sullo stato del terreno Bentegodi di Verona, e di giustificare il pareggio, con le troppe partite disputate.

    Il Brescia ?
    E cosa è ?

  • Juventus di turin  – Campionato 2001-’02